BORGHI MAGNA GRECIA  vivi con noi - SICILIA

La nostra missione affonda le proprie radici nel situazionismo e negli insegnamenti di Giorgio La Pira il professore che ha fatto tanto per l'umanità.
La nostra proposta: ridare nuova linfa vitale e risorse economiche e sociali a borghi, villaggi, paesini NON ABBANDONATI, genuini non contaminati dal turismo, la cui grande ricchezza non è solo la solidarietà, ma anche l'umanità, senza sovrastrutture e senza falsi sorrisi, che sono meccanismi di falsa ospitalità.
Oggi la società dietro l'idea della globalizzazione tende a seppellire i valori delle identità individuali e la diminuzione della privacy, che si riverbera anche nella perdita della coscienza delle autonomie locali, con l'abbandono delle proprie economie e dei prodotti tipici.
Il progetto, pertanto, non è rivolto al turismo vacanziero mordi e fuggi, ma va alla ricerca e ricostruzione umana e solidale di paesini con piazze, chiese, teatri, vie, dove i nuovi arrivati possano avere rapporti con la gente del luogo, essere ospitati e mangiare insieme in famiglia, imparare a cucinare, eventualmente essere accolti nelle case dei residenti, oppure abitare in strutture piccole, aperte ai paesani.

Quello che si cerca è socialità e umanità più che monumenti: sono Siciliani, Calabresi e Lucani che conoscono i prodotti della terra e insegnano a coltivare gli orti.
La capacità di accoglienza, la disponibilità al dialogo in un contesto ricco di valori culturali, sia naturali che storici, artistici e archeologici, ciò produrrà sicuramente un indotto socio economico interessante, soprattutto per i giovani: guide, autisti, medici, infermieri, maestri di ballo, di canto, di ginnastica e cuochi...
Nel momento in cui l'uomo riesce a "tirar fuori"(educere) i valori umani, può trovare spazio la solidarietà, sia nell'ospitare persone sole, che hanno disponibilità economiche, sia persone che non hanno le stesse disponibilità.
Deve nascere la solidarietà e la condivisione, in modo che, chi ha di più sostenga chi ha di meno. Questo progetto porterà benessere a TUTTI!!! e scatenerà quella solidarietà e condivisione che l'umanità sta perdendo.

La persona di riferimento per la Sicilia è Carmelo Nicoloso tel. 3392482300, il quale, opera con il supporto della associazione "MAREMONTIS" e la consulenza storico-culturale del prof. Lorenzo Laudani tel. 3473476893, si adopera per avviare i "BORGHI Etnei e Marinari della Lava" e i "Borghi della Val di Noto".
Per l'avvio del progetto in Sicilia sono stati individuati alcuni comuni, per l'area etnea:
Borrello di Belpasso-Ragalna e Sant'Alfio, quindi il "Borgo Marinaro" a Capo Mulini di Acireale.
Per l'area della Val di Noto: Militello in Val di Catania e Sortino (Siracusa).
Nei due ambiti territoriali insistono diverse realtà UNESCO, la più importante è l'ETNA "Montagna Sacra al Centro del Mediterraneo", il CASTAGNO DEI CENTO CAVALLI "Monumento Messaggero di Pace", la VAL DI NOTO "Architettura Tardo Barocca", PANTALICA "Necropoli rupestre", i PUPI SICILIANI "Tradizione secolare opera della marionette".

NEWS